0
https://open.spotify.com/episode/5hL5PMYsG08mW5BwgMGcv1?si=V7pOWm-1TPKIG2GgsxBMeg

Il mondo, per diversi motivi, sta cambiando. Ed è anche colpa nostra. Guerre, incendi dolosi, rivoluzioni, disastri climatici, la pandemia…Che cosa possiamo fare? Forse è ora del “The Great Reset“: ricominciare da capo.

Un mondo sconvolto

Il mondo moderno è sconvolto da fatti gravi e violenti. Incendi che hanno flagellato California, Australia e la foresta Amazzonica, fame, guerre, il CoVid-19. Le sfide di ogni giorno stanno diventando sempre più impegnative ed è anche colpa nostra.

Molti punti deboli

Purtroppo, molti dei componenti umani, si spiegano con l’egoismo. Ormai ognuno pensa solo per sé e a vivere bene il proprio interesse, senza interessarsi al mondo che lascerà in eredità. Poi c’è il dio denaro, l’unica “divinità” che per molte persone senza scrupoli ha senso venerare. Ormai siamo troppi e tutti vogliamo vivere bene. Importante è poi il problema dell’assunzione delle proprie responsabilità, come ha dimostrato la Cina che cerca di scaricare sull’Italia la causa dell’inizio della pandemia. Poi abbiamo il problema della distruzione storica di alcuni gruppi dei “Black Lives Matter” che sono convinti di farsi giustizia distruggendo le statue di Cristoforo Colombo. Caso di distribuzione storica avviene da tempo in Turchia, dove il governo nega il genocidio degli armeni, ma di esempi così se ne trovano tantissimi. A questo aspetto è legata la manipolazione storica per cui molti argomenti, a scuola e in televisione, hanno più rilevanza di altri che risulterebbero particolarmente scomodi e questo finisce per agevolare certe forze politiche e fomentare certe idee. C’è poi la sfiducia nel mondo, come ci dimostrano gli “anti“.

“The Great Reset”

Forse è giunto il momento di fermarsi e riflettere. Che cosa è davvero importante per noi? A che cosa posso rinunciare affinché qualcuno viva meglio? Che futuro posso costruire per i miei figli e per i figli dei miei figli? Dovremmo ricostruire un senso di comunità che in alcuni casi è emersa durante questa pandemia. C’è bisogno di “The Great Reset”, ovvero di ricominciare da capo. È ora di fondare una nuova società con valori forti. Solitamente ciò avviene dopo le guerre e forse la guerra del CoVid-19 ci darà l’occasione per ricominciare da capo.

Monica Giulia Cantù
Classe 1997. Laureanda in lettere moderne e contemporanee all'Università di Torino. Articolista. Appassionata di musica, scrittura, cinema, pittura, letteratura e scienza. "Tutte le cose sono belle in sé, e più belle ancora diventano quando l'uomo le apprende. La conoscenza é vita con le ali" (Khalil Gibran).

Il caso Mirko scarcella: Germano Milite si racconta

Previous article

Riprendiamo lo sconcertante caso di Hisashi Ouchi

Next article

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More in Ambiente