0

Negli ultimi anni, avrete senza dubbio sentito parlare di una nuova forma di tecnologia che molti ricercatori del settore stanno mettendo a punto, la cosiddetta 5G 5th Generation.

La rete 5G sarà la rivoluzione della comunicazione mobile, che ridefinirà gli standard qualitativi in termine di connessione mobile; pertanto metterà a tacere anche la rete 4G, oggi la migliore connessione che abbiamo a disposizione.

5g

 5G offrirà la possibilità di navigare in un modo più veloce, rispetto a quella attuale del 4G, al punto tale da poter gestire le prestazioni in modo efficiente anche in luoghi congestionati. Una delle doti particolari, di questa tecnologia riguarda la latenza, che non deve superare i 4ms, ma in realtà la prospettiva è quella di avere, a regime, una latenza non superiore a 1ms. Si parla di valori inferiori di circa 20 volte rispetto al 4G LTE, con cui la latenza si aggira nell’intervallo di circa 20ms.
Per una maggiore comprensione, vi riporto un esempio che vi chiarirà molto meglio le idee in merito: 
Con il passaggio dal 3G al 4G è stato un pò come guidare un’auto leggermente migliore di quella che avevamo già su una strada asfaltata di recente ma ancora molto affollata, la disponibilità del 5G è come restituire l’utilitaria al venditore e prendere un SUV, più grande e spazioso ma anche intelligente e in grado di ottimizzare i consumi, svoltando verso un’autostrada a cinque corsie, quindi più agi e comodità.

Nuove sfide tecnologiche

La nuova frontiera della comunicazione mobile, renderà accessibili nuove sfide tecnologiche mondiali. Infatti lo standard 5G permetterà di avere un numero di connessioni contemporanee nella stessa zona e nel medesimo istante, che superi di gran lunga le attuali tecnologie e bande. Con questa nuova idea tecnologica, potrete dire addio alle enormi difficoltà che incontrate, quando siete in determinati luoghi e volete connettervi ad internet, scaricare una pagina, caricare una foto etc.

Rinnovare reti e dispositivi

E’ chiaro che per poter accedere alla rete 5G, sarà indispensabile rivedere le infrastrutture, di canali più ampi di comunicazione per l’invio e la ricezione dei dati e i nostri dispositivi web, con antenne 5G.

Anche l’occhio vuole la sua parte!

Al di la dell’aggiornamento, evidente, delle centrali e delle torri, va detto che la tecnologia in 4G, offre alla vista un panorama davvero raccapricciante, degno di una cultura tutt’altro che evoluta, ad ogni torre serve un certo numero di celle, a cui seguono altre costruzioni simili, dislocate sul territorio; nello standard 5G, si viaggia in modalità wireless, rimbalzando da una antenna all’altra, incontrando sporadicamente la stazione di base, concedendo ai nostri occhi una visuale pulita, sobria ed elegante.

Nuovi ritmi e scenari possibili

Questi nuovi ritmi tecnologici, spalancano le porte a nuovi grandi scenari. La possibilità, per esempio, di generare auto senza pilota che oltre all’intelligenza artificiale sulla quale si basano, necessitano di una rete molto veloce che risponda celermente agli input del territorio, mettendosi in comunicazione con le infrastrutture e fornendo la adeguata sicurezza ai passeggeri. Ovviamente affinché tutto questo sia possibile è essenziale avere un collegamento costante alla rete, in questo senso anche le compagnie telefoniche (qualcuna lo sta già facendo), dovranno creare opzioni tariffarie (alla portata di tutti) che offrano al cliente/consumatore un servizio dati fruibile e illimitato.

Il 5G, consentirà una comunicazione più fluida ed immediata nella vita di tutti noi,  che genererà una maggiore efficienza anche nei diversi settori lavorativi, si pensi allo scambio di email (che a volte si perdono nell’etere), alle telefonate importanti (interrotte).

L’universo 5G è un mondo in evoluzione. Si stima che nel 2020, possa muovere i suoi passi in modo più sostenuto. Noi siamo carichi di aspettative e chissà che tra qualche anno, con una connessione agile e scattante possiamo vedere realizzati, tutti quei progetti, un tempo possibili solo nell’immaginario di qualche cervellotico scrittore e regista cinematografico.

solo 19 americani fida auto pilota v3 369326 1280x720

eSport: da semplici videogiocatori a veri e propri atleti

Previous article

Audiolibri, la lettura si ascolta!

Next article

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More in Scienza