fbpx
Connect with us

Hi, what are you looking for?

IoT

Seat: la sicurezza stradale aumenterà grazie all’Internet Of Things

Seat Internet of Things main

Seat sembra pronta a dar vita ad un nuovo progetto basato sull’Internet of Things. In collaborazione con  il Ministero dei Trasporti spagnolo e Telefonica, aumenterà la sicurezza stradale tramite la tecnologia C-V2X (Cellular Vehicle to Everything). Ma come raggiungerà questo obiettivo? Semplice, mettendo in rete non solo le auto, ma anche l’ambiente circostante.

In questo modo entrambi gli elementi potranno comunicare e interagire tra loro grazie proprio all’Internet of Things. Seat punta quindi a sfruttare questa tecnologia, di cui abbiamo parlato estensivamente in questo nostro articolo, per aumentare la sicurezza nelle strade. A quanto pare, almeno inizialmente, questo progetto sarà dedicato essenzialmente a due situazioni specifiche e che spesso risultano pericolose.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Ovvero la presenza di un ciclista sulla strada ed una macchina ferma sulla carreggiata a causa di un incidente od un guasto. Concretamente, Seat darà vita a questo progetto tramite un drone dotato di telecamera. Il suo scopo è quello di inviare in tempo reale le immagini stradali ad un server. Quest’ultimo è connesso, tramite la rete mobile, alla piattaforma DGT 3.0.

Si tratta di un sistema in cloud dedicato al traffico che processa in tempo reale i dati ottenuti sia dalle infrastrutture che dai veicoli. Questa piattaforma riconosce la presenza di biciclette o altri mezzi ed invia una sorta di notifica alle Seat connesse e che si trovano sulla stessa strada dell’ostacolo rilevato.

Seat Internet of Things 1

Le automobili Seat che fanno parte di questo progetto però dispongono di attrezzature particolari. Montano infatti un’unità di controllo telematica che utilizza la tecnologia C-V2X (Cellular Vehicle to Everything). Ma non è tutto, perché dispongono anche di un software che mette in comunicazione il veicolo con l’ambiente circostante.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Per rendere questo sogno una realtà però, c’è bisogno di un requisito fondamentale. Ovvero sviluppare e potenziare le reti 5G. In questo modo il tempo di latenza dei dati diminuisce sensibilmente. Inoltre, i primi test su strada condotti da Seat hanno dato risultati molto positivi sul funzionamento di questo sistema, che è anche in grado di effettuare comunicazioni end-to-end in tempo reale.

Inoltre, la piattaforma DGT 3.0 fornisce diverse informazioni utili pensate per aumentare la sicurezza. I dati riguardano infatti la condizione del traffico, condizioni atmosferiche difficili, ingorghi, sulle ZTL o altre restrizioni ed altro ancora.

Advertisement. Scroll to continue reading.
Written By

Comments

You May Also Like

IoT

Philips Hue è un sistema di lampade a LED che cambiano colore e che possono essere controllate in modalità wireless.  La luce è uno dei più grandi...

Cloud

A quanto pare alcune Tesla potrebbero già dare il benvenuto ad una funzione molto attesa. Stiamo parlando del sistema di guida automatica che Elon...

Cybersecurity

Come svelato da ANSA, durante la conferenza Cybertech Europe 2019 si è parlato anche dell’internet delle cose. Ma non in modo superficiale. In questa occasione, è...

Cloud

Volvo ha dato vita ad un nuovo gruppo. Chiamato Volvo Autonomous Solutions, si occuperà principalmente del mercato delle vetture a guida automatica. Ma non è...

Advertisement