Connect with us

Hi, what are you looking for?

IoT

Realtà Aumentata: alla scoperta del nuovo mondo

La realtà aumentata è il nuovo mondo virtuale che ci permetterà di interagire con il mondo circostante ad un altro livello.

La realtà aumentata è qui!

Forse non ve ne siete resi conto ma è già intorno a noi. In modo silenzioso si sta facendo strada in ogni aspetto della nostra vita. Ed esattamente come tutte le tecnologie rivoluzionarie arriverà al punto che non ne potremo fare a meno senza rendercene conto. Ma tranquilli, questo non è il solito articolo allarmista che vuole mettere in guardia le persone da un pericolo imminente. Cercheremo di capire bene cos’è a cosa serve e perché è davvero la rivoluzione del secolo. Questo strumento cambierà le nostre vite ma soprattutto darà vita agli oggetti intorno a noi.

La nascita del futuro

Per realtà aumentata, si intende l’arricchimento della percezione sensoriale umana mediante informazioni, in genere manipolate e convogliate elettronicamente, che non sarebbero percepibili con i cinque sensi.fonte: Wikipedia

L’idea di arricchimento sensoriale nasce nel 1962. Un regista di nome Morton Heilig, inventò una macchina chiamata Sensorama. Questa macchina dava la percezione, tramite una serie di strumentazioni, di essere in un altro luogo. Da quella macchina a oggi, le cose si sono evolute fino a dare vita alla realtà aumentata. E’ come se oggi la normale percezione non bastasse più. Guardare un oggetto tramite gli occhi è limitativo. In questa era dove le informazioni sono nel nostro palmo di mano, perché non inserirle direttamente negli oggetti? Perché limitarsi a leggerle su uno schermo dopo averle ricercate su un motore di ricerca? Perché non dare vita a ciò che ci circonda? Perché limitare al luogo geografico le possibilità di interazione con il mondo?

Advertisement. Scroll to continue reading.

Utilizzare la tecnologia per abbattere sempre più muri. Che possano essere geografici o di percezione non ha importanza. Non sempre le cose sono come sembrano.

Cos’è davvero la realtà aumentata

Immaginate di entrare in una casa nuova. E’ completamente spoglia di mobili e accessori. indossate il vostro visore o avviate la app del negozio dove intendete comprare i mobili sul vostro smartphone et voilà! potete arredare virtualmente la vostra casetta selezionando il mobilio che più vi piace e posizionandolo nel punto esatto della stanza. Ci potete girare intorno, deciderne il colore ecc.

La realtà aumentata può essere utilizzata anche nella progettazione

Oppure immaginate di incontrare un cartellone pubblicitario per strada che vi attira particolarmente. Lo inquadrate con il vostro smartphone e appare un video che vi presenta il prodotto, o anche essere collegati direttamente allo shop virtuale e poter scorrere tra gli scaffali per decidere il prodotto da acquistare.

Insomma avete capito. Qualunque cosa può essere aumentata. Le applicazioni sono infinite. Il display di un device, le lenti degli occhiali, il parabrezza dell’auto, le finestre delle nostre case, tutto può riprodurre i contenuti aumentati che si trovano intorno a noi.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Tra non molto avremo quello che io chiamo uno smart world.

Pokèmon Go è un esempio di realtà aumentata

Come funziona

Questa tecnologia si basa sul principio dell’overlay. L’oggetto “letto” nell’inquadratura del tablet o dello smartphone viene riconosciuto dal sistema e attiva un processo di sovrapposizione dell’immagine inquadrata con un contenuto multimediale che risiede su di un server. Quell’oggetto aumentato, riprodurrà quel contenuto in qualunque parte del mondo esso si trovi. Non vi è chiaro? Vi faccio un esempio.

Ipotizziamo che io aumenti il logo del nostro sito. Decido che ogni volta che qualcuno inquadra il nostro logo con una app AR+ (questo è la dicitura che indica che quell’oggetto è aumentato), spunti un mio video dove vi parlo del team e del nostro progetto. Quindi il nostro logo, ovunque si trovi e su qualunque supporto venga visualizzato, può far partire il video che ho abbinato.

Capite perchè le applicazioni sono infinite. Si può abbinare un contenuto a qualsiasi cosa e in qualunque ambito. Quasi senza limiti. Dico quasi perchè ovviamente dobbiamo essere connessi ad internet. Difatti la rete 5g avrà un ruolo fondamentale per l’utilizzo della realtà aumentata. L’iperconnettività di questa banda permetterà di utilizzare questa tecnologia in qualunque punto del mondo senza limiti.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Tante aziende e brand hanno già cominciato ad usarla. Ikea, Lego, Google ecc. Anche nell’editoria è già in uso. Ad esempio Focus ha già creato la sua app per i contenuti aumentati sulla sua rivista.

Se percepite entusiamo leggendo queste righe, avete ragione. Testando questa nuova tecnologia ho potuto toccare con mano le enormi potenzialità che mette a disposizione di tutti. Sarà che, essendo un nerd, queste cose mi emozionano ma non dimenticate che qualunque progresso tecnologico ci sia stato nel corso della storia, ha migliorato la nostra vita. Onestamente penso che siamo davanti ad una vera nuova rivoluzione tecnologica come non accadeva da tempo .

Advertisement. Scroll to continue reading.
Written By

Da oltre dieci anni mi occupo di editoria. Quando scrivo perdo la percezione del tempo, esattamente come quando viaggio.

Comments

You May Also Like

Tech

Ho imparato una cosa, parlare del 5G è pericoloso, molto pericoloso. Dopo aver pubblicato il mio podcast sulle bufale che ruotano intorno a questa...

Tech

5G. Basta pronunciare questa sigla per far tremare di paura molte persone. Già purtroppo sono molte, ma fortunatamente non così tante. Da diverso tempo...

IoT

L’app Comfy consentirà ai dipendenti delle sedi di Siemens di mantenere le persone produttive fornendo uno spazio di lavoro sicuro e conforme alle normative...

IoT

Internet of Things è un termine che viene utilizzato moltissimo in questi anni per descrivere funzioni degli oggetti grazie allo scambio dati, ma sappiamo...

Advertisement