Connect with us

Hi, what are you looking for?

Mobile

Pixpay: arriva l’app per gestire la paghetta dei propri figli

Ormai da tempo esistono diverse app per gestire i propri risparmi. Per non parlare dei programmi dedicati alle varie banche. Ma in questo mare, è appena nato Pixpay. Si tratta di una particolare applicazione che è dedicata ad un target specifico. I giovanissimi. Diversamente dalla maggior parte dei casi, per aprire un conto in questa banca basta avere soltanto 10 anni.

Anche la paghetta diventa digitale

Ma partiamo dall’inizio. Pixpay nasce come startup francese. Oltre a creare un account, gli utenti possono anche richiedere una carta di debito. Insomma, l’app mette a disposizione tutte le funzioni di una classica banca. Si può personalizzare il PIN e ricevere delle notifiche per ogni transazione, ad esempio. Non mancano però alcuni limiti che riguardano vari aspetti, come gli acquisti online. Per quanto riguarda i genitori invece, anche loro hanno varie funzioni disponibili. Possono facilmente trasferire denaro su un conto specifico. E, soprattutto, decidere una somma precisa da caricare ad intervalli regolare. Quindi, come una classica paghetta, potete decidere se versare sulla carta dei vostri figli 5 euro la settimana, per fare un esempio. Ovviamente funziona anche per i classici trasferimenti di denaro.

Non solo trasferimento di denaro

Pixpay dispone anche di una sorta di analisi delle spese. Purtroppo però, non ci sono molti dettagli su questa funzione. Sarà anche possibile gestire i propri risparmi in modo tale da conservare una parte di denaro per fare un acquisto più costoso rispetto al solito. Nonostante tutte queste possibilità, la startup francese ha già diverse idee per il futuro di questa applicazione.

Ad esempio, in futuro vuole permettere di pagare velocemente i ragazzi che fanno vari lavoretti. Come, per esempio, i babysitter. Inoltre, sarà possibile permettere a più genitori di gestire i conti di figli diversi. Un modo per facilitare la vita soprattutto alle coppie separate. Ma già adesso un solo genitore è in grado di consultare più account. Quindi probabilmente non ci vorrà molto per vedere l’arrivo di questa funzione.

Advertisement. Scroll to continue reading.

 

 

Parliamo di costi

Pixpay però non è un servizio gratuito. Bisognerà pagare 2,99 euro al mese per ogni carta. C’è però una buona notizia. Trattandosi di un’azienda francese, i pagamenti ed i prelievi effettuati nei territori europei non avranno costi aggiuntivi. Nonostante ciò, purtroppo bisogna sottolineare che, almeno per ora, l’applicazione sembra disponibile solo in Francia sia per sistemi Android che iOS.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Non è da escludere che il programma vedrà prima la luce negli altri paesi europei per poi sbarcare anche negli Stati Uniti. Difficile però fare una stima di quanto questo lancio avverrà. L’azienda non ha ancora svelato nessun dettaglio in merito. Nemmeno raggiungendo il sito ufficiale riusciamo ad ottenere qualche informazione aggiuntiva a riguardo. Quindi purtroppo tocca aspettare per scoprire qualcosa in più.

In ogni caso, se masticate un po’ di francese, il sito di Pixpay offre già qualche informazione sul servizio. Troverete tutti i dettagli sulle tariffe e sulle funzioni che potete sfruttare tramite l’applicazione. E, soprattutto, potete richiedere la carta di debito da collegare con il conto. Insomma, se questo progetto vi interessa, il sito ufficiale è il luogo migliore dove trovare tutti i dettagli principali.

 

Advertisement. Scroll to continue reading.
Written By

Comments

You May Also Like

Economia

Nell’ultimo anno è sempre più elevato l’interesse nelle startup innovative da parte degli investitori. Le piccole realtà con idee innovative fanno gola a tanti....

IoT

Internet of Things è un termine che viene utilizzato moltissimo in questi anni per descrivere funzioni degli oggetti grazie allo scambio dati, ma sappiamo...

Mobile

Samsung vorrebbe inserire degli annunci pubblicitari nella schermata di sblocco degli smartphone per abbassare i prezzi degli smartphone. Si sa, la pubblicità è l’anima...

Mobile

iPhone SE è l’ultimo dispositivo di casa Apple che mira agli user che fino ad oggi non potevano permettersi un’iPhone. Vorrei ma non posso....

Advertisement