0
https://open.spotify.com/episode/0R8frIT7c3GWPXxjjUKM9C

Ho imparato una cosa, parlare del 5G è pericoloso, molto pericoloso.

Dopo aver pubblicato il mio podcast sulle bufale che ruotano intorno a questa tecnologia e averne esaltato le potenzialità, siamo stati letteralmente subissati da messaggi di insulti.

La maggior parte si è scatenata commentando il post di Facebook. Il 99% dei messaggi che abbiamo ricevuto sono proprio dei famosi complottisti di cui parlo nel podcast. Non hanno preso bene le mie parole e il mio rigetto nei loro confronti e nei confronti delle loro fonti (scusate, sembra uno sciogli lingua).

Inutile dire che dopo questo episodio hanno fortificato questo sentimento in me.

Parlare del 5G ti fa diventare il nemico

Il tenore dei messaggi era davvero importante. Gente che mi ha (e ci ha) accusato di essere dei venduti a non si sa quale potere. Di volere lo sterminio dell’umanità, di parlare bene del 5G perché sono a favore dell’impoverimento morale ed etico dell’umanità.

Ora, io vi ringrazio per l’enorme opinione che avete di me. Se pensate davvero che con un podcast in cui esprimo la mia opinione io possa davvero fomentare tutto ciò penso che il vostro problema sia più neurologico che altro.

E che non dobbiate preoccuparvi del 5G, perché avete già altri problemi di cui occuparvi.

The X Company è indipendente

Mi spiace per voi se non siete capaci di confrontarvi in modo sano e costruttivo. Ho espresso a mia opinione. Se parlare delle mie idee è un problema per questi dittatori della verità non è un mio problema.

Io insieme a tutto il gruppo di The X Company continueremo a esprimere il nostro pensiero. A parlare liberamente di temi che crediamo possano essere importanti. Noi non siamo finanziati da nessuno, siamo un blog TOTALMENTE indipendente e ciò che scriviamo e diciamo è solo frutto delle nostre riflessioni.

In questo podcast farò una retrospettiva del pandemonio che è successo dopo la pubblicazione del precedente podcast.

Angelo Tropeano
Sono bravo con le parole ma spesso non ne trovo. Cinico e sarcastico ma non per colpa mia.

La maledizione del faraone Tutankhamon

Previous article

Euro digitale, la BCE pensa alla criptovaluta

Next article

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More in Tech