Connect with us

Hi, what are you looking for?

Innovazione

Neuralink, un mondo sempre più telepatico

In un mondo sempre più evoluto e tecnologico, Elon Musk presenta la sua nuova sfida targata Neuralink.
Un dispositivo in grado di controllare il cervello umano tramite uno smartphone.

In un mondo sempre più evoluto e tecnologico, Elon Musk presenta la sua nuova sfida targata Neuralink.

Un dispositivo in grado di controllare il cervello umano tramite uno smartphone. Un progetto rivoluzionario che si pone come obiettivo ultimo, la cura di gravissime patologie come l’epilessia e il cancro.

Ad agosto scorso il miliardario canadese, ha presentato il primo apparecchio impiantabile nel cervello e potenzialmente in grado di leggere il pensiero.

Advertisement. Scroll to continue reading.

In questo mondo di cyborg

La start-up nata nel 2017, ha dichiarato di aver messo a punto un’interfaccia in grado di connettere il cervello umano al computer potenziando le facoltà della mente umana in un lavoro simbiotico.

Se questa performance dovesse portare ai risultati sperati, sarebbe plausibile uno scenario del tutto innovativo nel settore bio-tecnologico.

Basti pensare a quanto la tecnologia abbia influenzato la vita di noi esseri umani nell’ultimo ventennio per comprendere che lo stravagante progetto di Musk, non è da considerarsi del tutto fantascientifico.

Advertisement. Scroll to continue reading.

L’imprenditore ha infatti dichiarato: “Ci troviamo già di fronte ad un terzo stadio digitale, poiché ciascuno di noi possiede già il proprio computer, cellulare e le proprie applicazioni”, ha poi continuato “Possiamo fare una domanda a Google e ottenere risposta immediata. Con un semplice foglio di calcolo possiamo fare operazioni indescrivibili”. In realtà non ci rendiamo conto di quanto siamo “cyborghizzati”.

Rispetto ad un ventennio fa siamo diversi, avevamo una modalità diversa di concepire anche il rapporto con gli altri nostri simili, concetto inconcepibile per tutte le nuove generazioni.  Oggi siamo completamente miscelati con i nostri pc, telefoni e applicazioni.

Il sistema Neuralink

L’idea di Neuralink è quella di inserire un congegno nel nostro cervello che rappresenti tutti quei dispositivi esterni che sono parte della nostra quotidianità, creando così un terzo strato digitale integrato nel nostro cranio. La possibilità di entrare in sintonia con i nostri simili e con le macchine.

Advertisement. Scroll to continue reading.

L’aspirazione di Elon Musk, non è un mondo in cui l’intelligenza artificiale superi la mente umana o viceversa.  Musk punta ad elaborare un’interfaccia in grado di farci connettere direttamente alle macchine, in un rapporto simbiotico, in cui l’uno non esclude l’altro. La possibilità di una telepatia consensuale, che aiuterebbe gli esseri umani a comunicare in modo concettuale, fornendoci l’opportunità di navigare online, guardare video, ascoltare musica direttamente dalle nostre teste.  

Neuralink è un progetto del tutto inedito, non sappiamo se un giorno riusciremo a cantare come Freddy Mercury o a spostare oggetti come il personaggio di un cartoon degli anni ‘90, di sicuro possiamo auspicare a curare malattie neurodegenerative e sostituire con il computer parti del cervello e relativi processi in caso di danni o traumi.

Advertisement. Scroll to continue reading.
Comments

You May Also Like

Ambiente

Il mondo, per diversi motivi, sta cambiando. Ed è anche colpa nostra. Guerre, incendi dolosi, rivoluzioni, disastri climatici, la pandemia…Che cosa possiamo fare? Forse...

Innovazione

In occasione del 25 novembre, giornata contro la violenza sulle donne, chiudiamo la nostra settimana con un articolo dedicato ad alcune figure femminili che...

Scienza

Dopo le figure di Nazca, ecco un altro mistero curioso: quello dei Moai dell’isola di Pasqua. Dopo le figure di Nazca, ecco un altro...

Innovazione

E se vi dicessi che alcune persone spendono milioni di dollari per farsi ibernare? La crionica sembra una nuova frontiera del futuro e le...

Advertisement