0

Macbook Pro 16 è sicuramente il miglior device sinora prodotto dall’azienda di Cupertino. Il suo livello è talmente alto che non è un semplice portatile, ma un vero e proprio strumento di grandissimo livello.

Potremmo riassumere Macbook pro 16 con una sola parola: POTENZA.

Dall’esterno sembra identico a quelli della serie sfornati sino ad ora. Ma ciò che c’è all’interno lo rende una vera belva di categoria. Non è un portatile per tutti. Tralasciando il discorso economico , questo notebook è davvero uno strumento di lavoro per veri professionisti.

Chi è un fanatico della mela lo stava aspettando da tempo visto che i modelli precedenti non sono proprio stati dei successoni. E per chi non è un fan di questo brand consiglio vivamente di leggere questo articolo perchè potrebbe cambiare idea.

Design

Esteticamente è identico ai prodotti precedenti, le linee infatti sono le stesse. Tutta la scocca è in lega di alluminio che al tatto da veramente una sensazione di solidità nonostante lo schermo sia molto sottile.

Anche le cerniere lavorano bene conferendo continuità con il movimento di apertura. Il poggia polsi e il piano della tastiera sono un po’ più spessi ma visto che devono sopportare più sollecitazioni è decisamente un bene.

La cornice dello schermo è veramente molto sottile il che consente di godere appieno dello schermo.

Lo schermo di Macbook Pro 16

16 sono i pollici di questo notebook che abbinati ad un display retina con tecnologia IPS e risoluzione nativa 3072×1920 a 226 pixel per pollice fa vivere un’esperienza cromatica come poche volte mi è capitato di vedere. Per coloro che si occupano di video editing e di photo editing, questa caratteristica vale già da sola il prezzo.

Processore

Non è possibile montare un motore di un 2 cavalli su una Lamborghini. Ecco perchè dopo aver curato la parte estetica, Apple ha pensato di dare a Macbook Pro 16 un grande motore. Monta un processore Intel Core i9 8‑core a 2,4GHz conTurbo Boost fino a 5,0GHz e 16MB di cache L3 condivisa.

Questo tipo di processore è molto potente ma ovviamente scalda parecchio. Apple è riuscita a eliminare questo problema utilizzando lamelle più grandi che riescono a spostare più aria verso l’esterno rimanendo silenzioso. Ciò consente l’utilizzo di Macbook Pro 16 per molto tempo.

Macbook Pro 16 ha l’impianto audio dei sogni

Ho inserito questa sezione perchè era davvero necessaria. La qualità audio di questo notebook è impressionante. Per coloro che lavorano con il suono questo device è veramente indispensabile. I sei speaker in abbinameto con due coppie di woofer (tre speaker e due woofer per lato) sono posizionati uno in direzione opposta all’altro.

Questo consente di elimiare le vibrazioni prodotte dagli speakers. Sono posizionati ai lati della scocca per diffondere il suono in modo ampio. Anche provando a mettere al massimo il livello del volume il suono rimane limpido e pulito.

Potete ascoltare perfettamente un brano audio anche a diversi metri di distanza senza perdervi nessun particolare.

Macbook Pro 16 pollici
Il display retina consente un’esperienza cromatica spettacolare

Batteria

Altro aspetto degno di nota. La batteria integrata ai polimeri di litio da 100 Wh consente fino a 10 ore di utilizzo in modalità mista tra lavoro e riproduzione video. Se invece lo utilizziamo per il gaming l’autonomia passa a circa 2 ore. Questo tipo di autonomia consente di lavorare intensamente con questo dispositivo avendo ancora carica a sufficienza per il relax.

Memoria

E’ possibile scegliere 2 versioni di Macbook Pro 16:

  • 512GB configurabile con unità SSD da 1TB, 2TB, 4TB o 8TB
  • 1TB configurabile con unità SSD da 2TB, 4TB o 8TB

Entrambe le versioni hanno 16GB di RAM DDR4 a 2666MHz su scheda configurabile con 32GB o 64GB.

Questa valangata di RAM consente di lavorare con audio e video in totale libertà e con la massima fluidità. Capite perchè dicevo che è un grande strumento di lavoro per professionisti?

Interni macbook pro 16 pollici
Grazie alle lamelle più grandi i problemi di surriscaldamento sono stati risolti

Cosa ne penso

Vabbè non ci vuole un mentalista per capirlo. E’ proprio un gran bel giocattolo. Con questo notebook si può fare veramente qualunque cosa . Il problema enorme di questo giocattolo è che costa veramente tanto. Per la versione da 512 GB ci vogliono circa 2.500€, mentre per quella da 1 TB bisogna arrivare a più di 3.000€.

Siamo tutti d’accord che la qualità si paga. Ma qui la stiamo veramente pagando cara. Ovviamente non parliamo di un dispositivo per tuttti. Ciò vale per il prezzo ma anche per le caratteristiche. Forse è questo il punto. Se lo si sfrutta può avere senso spendere queste cifre, ma se lo si acquista per giocare a candy crush è un sacrilegio.

Angelo Tropeano
Sono bravo con le parole ma spesso non ne trovo. Cinico e sarcastico ma non per colpa mia.

Prospetti disastrosi per l’economia italiana. Ora sì che abbiamo bisogno dell’Europa

Previous article

Il sistema immunitario: un bene prezioso

Next article

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More in Tech