Connect with us

Hi, what are you looking for?

Ambiente

L’Antartide sorprende con la “neve rossa”

In queste ore, l’Antartide ci ha stupito con una caratteristica “neve rossa“, ma le cause del fenomeno non sono positive.

Il continente Antartico

L’Antartide, Polo Sud del nostro pianeta, è uno dei continenti della Terra. Essi sono: Europa, America (a volte divisa in nord e sud), Asia, Africa e Oceania. L’Antartide è il quarto più vasto del mondo. Il 98% del territorio è ricoperto da ghiaccio il cui spessore medio raggiunge i 1600 metri. Questo continente è stato riconosciuto come il più inospitale del pianeta. Qui sorgono unicamente le basi di studiosi e scienziati. Il territorio è ricco di risorse minerarie, ma si è deciso univocamente di non estrarle, lasciando il continente un grande giacimento di risorse eventualmente utilizzabili in futuro.

Il mappamondo e i continenti

Artide e Antartide: perché il Polo Nord non è un continente?

L’Artide, a differenza dell’Antartide, non può essere considerato un continente. L’enorme strato di ghiaccio, infatti, emerge per la maggior parte della sua estensione su terre appartenenti ad altri continenti e, soprattutto, sul Mar Glaciale Artico. L’Artide, invece, non è costituito da solo ghiaccio, ma anche da terre emerse.

Il fenomeno che colora la neve

Nelle ultime ore, questo territorio incontaminato, è stato soggetto ad un fatto molto particolare: la neve si è tinta di rosso. Andrey Zotov, studioso del National Antarctic Scientific Center of Ukraine con sede sull’isola antartica di Galindez, ha scattato delle foto particolari. La neve, infatti, risultava di un color lampone. Come mai? Il fenomeno è raro e spettacolare, ma non è positivo. La colorazione è da attribuire maggiormente ai carotenoidi, pigmenti vegetali di origine lipidica. Durante l’inverno, all’interno della neve crescono le alghe e con l’arrivo dell’estate e il successivo scioglimento dei primi strati di ghiaccio, le spore vengono in superficie, liberando i carotenoidi che colorano la neve.

Uno spettacolo allarmante

Secondo uno studio apparso su “Nature”, il fenomeno della “neve rossa” è negativo, in quanto aumenta il rapido scioglimento dei ghiacci. La colorazione scura della neve, infatti, causa un maggiore assorbimento della luce e una minore riflettenza della stessa, facendo così aumentare la perdita d’acqua negli strati di ghiaccio.

Advertisement. Scroll to continue reading.

La temperatura: un altro problema

Da non dimenticare è il problema della temperatura. Le ultime immagini del continente ci mostrano un territorio sempre più privo di neve e temperature incredibili, anche al di sopra dei 20 gradi centigradi. Sempre a causa dell’eccessivo calore, l’isola di Eagle avrebbe perso circa un quinto della propria massa in appena 10 giorni.

Il riscaldamento globale

Queste particolari condizioni vengono attribuite all’eccessivo riscaldamento globale, ovvero ad un elevato e drastico aumento della temperatura media della terra. Certo, l’uomo negli ultimi 200 anni circa ha inquinato come mai in tutta la sua storia e sicuramente ha velocizzato il fenomeno, ma ricordiamoci che siamo in un periodo interglaciale, ovvero compreso tra due glaciazioni. La Terra ha visto piogge interminabili, eruzioni vulcaniche violentissime (cause di enormi emissioni di C02), periodi di siccità ed estinzioni da massa.

Sicuramente l’uomo deve imparare ad inquinare meno per preservare la sua salute e il meraviglioso pianeta che ci ha permesso la vita, ma sicuramente non finirà per colpa nostra. Se noi continueremo a sfruttarne le risorse fino a non averne più, saremo noi ad estinguerci e, dopo il nostro passaggio, il pianeta ricomincerà a vivere e a trasformarsi come ha sempre fatto e come farà sempre.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Classe 1997. Laureanda in lettere moderne e contemporanee all'Università di Torino. Articolista. Appassionata di musica, scrittura, cinema, pittura, letteratura e scienza. "Tutte le cose sono belle in sé, e più belle ancora diventano quando l'uomo le apprende. La conoscenza é vita con le ali" (Khalil Gibran).

Comments

You May Also Like

Salute

Da sempre i giganti sono protagonisti di miti e leggende, ma sono mai esistiti davvero? Esistono ancora oggi? Ecco le creature più grandi, a...

Salute

Ecco un argomento che divide medici, credenti e la società intera: l’eutanasia. Voi chiedereste la vostra morte? Come vivreste la scelta cosciente di un...

Salute

Voi credete alle maledizioni? La “maledizione di Tutankhamon” affascina da quando venne scoperto l’inestimabile tesoro del faraone. Affrontiamo un viaggio tra realtà ed esoterismo....

Scienza

Ecco un argomento che da sempre infiamma il dibattito scientifico e non solo. Siamo davvero soli in questo universo? Proviamo ad analizzare insieme alcuni...

Advertisement