Connect with us

Hi, what are you looking for?

Economia

La burocrazia frena l’economia digitale

burocrazia

A causa della burocrazia e complesse procedure normative europee, l’economia digitale ha subito una flessione del 30% nell’ultimo anno.

La burocrazia colpisce ancora. Ma questa volta non è solo quella italiana a far danno ma tutto il sistema normativo europeo. Paese che vai burocrazia che trovi.

Onestamente pensavo che solo in Italia la burocrazia facesse passare voglia e fantasia di diventare imprenditori, ma mi sbagliavo. Almeno per quanto riguarda il mercato digitale.

È infatti di questi giorni lo studio di B2B international realizzato per Stripe dove solo il 33% degli imprenditori dell’e-commerce è tranquillo sulla conformità della propria azienda sugli standard normativi.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Oltre il 60% degli intervistati dichiara che potrebbe essere attivo in almeno 10 Paesi se le normative fossero più chiare e coordinate tra i vari stati europei. Le aziende hanno calcolato che se le procedure burocratiche fossero uniformate potrebbero aumentare le proprie entrate del 30%.

In pratica non è possibile aumentare il proprio fatturato di un bel po’ a causa della burocrazia. Surreale. In periodi complessi come questi non è possibile dare un impulso all’economia perché ti mettono le ganasce ai faldoni.

Quando si vuole far crescere il proprio business online ci si scontra con la burocrazia

Burocrazia, ma quanto mi costi

Lo studio è stato condotto tra 500 imprenditori europei che operano online. Questo studio dimostra come solo 1 azienda su 3 è certa di essere conforme agli standard normativi europei, ma c’è di più.

Meno di un’azienda su 4 (24 %) è sicura di capire quali normative la riguardino e quindi di potersi muovere in una direzione che la protegge da illeciti.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Il problema è addirittura capire, non mettersi a norma.

Il rimanente 72% degli imprenditori intervistati afferma che per rispettare tutti i requisiti burocratici necessari sta rallentando la propria crescita. Essere conformi a 360° diventa sempre più una sfida e sempre più oneroso.

Ciò ha ovviamente un impatto sui progetti commerciali rivolti al mercato internazionale. Ed è anche comprensibile. La difficoltà di essere in regola in ogni paese in cui si vuole operare tende a spaventare e quindi si rinuncia a prescindere.

Advertisement. Scroll to continue reading.
Le procedure normative europee sull’e-commerce sono complicate e poco chiare

Ci guadagnano i consulenti

Ma una figura che ci guadagna da questa complessità c’è: i consulenti internazionali.

Infatti per far fronte a questa crescente complessità le aziende che operano online si affida a consulenti esterni o assume direttamente nuovo personale per gestire le sfide normative. Mediamente ogni azienda che opera online ha nel proprio organico 2 dipendenti che lavorano a tempo pieno per mantenere sempre in regola la conformità dell’azienda.

Un costo complessivo per l’azienda che è stato stimato intorno ai  250.000 euro l’anno. Capite che non tutte le aziende possono permetterselo. O quantomeno potrebbero permetterselo se non dovessero schivare tutte queste norme.

Molti professionisti stanno godendo dei vantaggi delle complessità normative

Se mi sblocchi posso guadagnare

Consentendo alle imprese di essere in regola con le normative UE in un modo più semplice e anche in modo più economicamente sostenibile, si potrebbe sbloccare una crescita economica davvero importante.

Il 64% dei dirigenti intervistati affermano che sarebbero operativi in ​​almeno 10 paesi in più se le norme dei regimi fiscali fossero meglio coordinati in tutta Europa.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Le aziende stimano che potrebbero aumentare le entrate del 30% se non dovessero gestire normative e procedure così complesse come quelle vigenti. In soldoni si stima che il PIL online europeo potrebbe aumentare di oltre 100 miliardi di euro.

Grazie infatti alle maggiori tecnologie e strumenti online negli ultimi 5 anni è stato possibile per gli imprenditore migliorare la possibilità di fare business in Europa.

Lo stesso campione afferma che vorrebbero davvero essere in regola con tutte le normative e pagare le tasse in modo adeguato. Tuttavia, il panorama dei regolamenti è vista come troppo frammentata e legata al singola nazione e ciò inibisce il desiderio di espansione.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Cosa ne penso

Ci risiamo. Sempre il solito problema. Abbiamo persone che vogliono dare un vero impulso all’economia ma devo scontrarsi con procedure ostili. È normale che poi molti imprenditori gettino la spugna della legalità e comincino a trovare varie scappatoie burocratiche per portare avanti il proprio business

Purtroppo questo innesca un circolo vizioso dove per poter lavorare devo evadere e se si evade la burocrazia aumenta. Non se ne esce.

Come sempre la semplicità non è di questo mondo. Ci complichiamo la vita quando tutto potrebbe essere semplice e lineare. La semplicità potrebbe giovare a tutti dal punto di vista economico. Mi rendo conto che lo Stato ha appeso un bel cartello con su scritto “Per colpa di qualcuno la burocrazia ve la beccate tutti.”

Advertisement. Scroll to continue reading.
Written By

Da oltre dieci anni mi occupo di editoria. Quando scrivo perdo la percezione del tempo, esattamente come quando viaggio.

Comments

You May Also Like

Economia

Ci possiamo permettere un altro lockdown? La risposta è NO! Non ci potevamo permettere neanche il primo lockdown. Ma quello è stato inevitabile. Ci...

Economia

L’ Euro digitale potrebbe arrivare entro giugno 2021. Questa è l’ipotesi della Banca centrale europea che sta studiando l’introduzione di un euro digitale. Si...

Economia

Sembra un gioco di parole ma in realtà è proprio così. L’ economia sempre di più si basa sul niente. Molte, moltissime aziende, soprattutto...

Economia

Ricordo ancora i numerosi cartelli fuori dalle case con su scritto “andrà tutto bene”. In quel momento l’augurio era rivolto alle vittime della pandemia....

Advertisement