Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tech

Disinformazione sul Coronavirus: Wikipedia e OMS uniti per combatterla

disinformazione

Oramai la disinformazione è uno dei nuovi mali di questo secolo. Le fake news e le informazioni manipolate sono all’ordine del giorno. Tutti noi siamo bombardati da così tante notizie che non sempre riusciamo a capire se sono vere oppure no.

Difatti i risultati si vedono. Oramai ogni persona sceglie a chi credere perpetrando informazioni basate su idee che non hanno un valore reale. Ecco quindi nascere i vari complottisti che trovano informazioni su siti di dubbia qualità e che fomentano idee errate e anche pericolose.

Solo recentemente abbiamo assistito a cortei dei No Mask, no Vax ecc. Tutte persone vittime di un’informazione malsana che plagia menti deboli.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Insieme contro la disinformazione

Ecco perchè L’Organizzazione Mondiale della Sanità Wikipedia hanno annunciato una collaborazione. L’intento di tale collaborazione è di arginare la disinformazione sul tema Coronavirus utilizzando le Creative Commons, ovvero le licenze di diritto d’autore.

L’obiettivo è quello di mettere a disposizione di tutti in modo semplice e accessibile tutte le informazioni più importanti. Queste diventeranno una base solida di lavoro e studio arginando il dilagare della disinformazione.

Grazie al creative commons i due enti vogliono lavorare sui dati affinché chiunque possa attingervi con la garanzia che ciò che sta leggendo è affidabile. Migliaia di articoli di Wikipedia, di tutto il mondo, saranno quindi basati su dati certi e verificati.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Non ci si capisce più nulla

Il problema è il moltiplicarsi di informazioni sul Covid errate e a volte estremamente fantasiose. In questo momento di incertezza avere dei punti di riferimento è importante. Specialmente in ambito informativo.

Partire da dati certi sul Coronavirus è dunque importante. E su questo Wikipedia farà la propria parte mettendosi a disposizione come contenitore di informazioni più consultato al mondo.

Mettendo a disposizione per il pubblico le informazioni verificate. Queste verranno divulgate con la speranza che diventino virali scaricando nel cesso l’immensità di boiate che si leggono in rete.

Advertisement. Scroll to continue reading.

In questo podcast partiremo da questa notizia per analizzare il ruolo dell’informazione nella disinformazione.

Written By

Da oltre dieci anni mi occupo di editoria. Quando scrivo perdo la percezione del tempo, esattamente come quando viaggio.

Comments

You May Also Like

Economia

Come al solito le lavoratrici sono sempre le prime a essere penalizzate. Che sia perché sono mamme, o semplicemente perché hanno la “colpa” di...

Tech

Non è ne un blackout ne un problema di rete. Tre milioni e mezzo di famiglie non dispongono di collegamento ad internet. Non per...

Economia

Lavoratori unitevi! Questa era l’essenza dello slogan del Manifesto del Partito Comunista. Incitava i membri della classe operaia di tutto il mondo a combattere il capitalismo per vincere...

Economia

Ci possiamo permettere un altro lockdown? La risposta è NO! Non ci potevamo permettere neanche il primo lockdown. Ma quello è stato inevitabile. Ci...

Advertisement