Connect with us

Hi, what are you looking for?

Cybersecurity

Digital Millennium Copyright Act, l’unico modo per tutelarci da internet

Digital Millennium Copyright Act

Il Digital Millennium Copyright Act è una legge degli Stati Uniti d’America che protegge la proprietà intellettuale su internet, ma non solo.

Digital Millennium Copyright Act, o più semplicemente DMCA, è l’unica arma che le persone hanno a disposizione contro il plagio o la diffusione di contenuti privati nell’immenso mondo del web.

Spesso si pensa che una volta che un file è messo in rete non sarà mai più possibile eliminarlo. Fortunatamente non è così. Questa legge è l’unico modo possibile per cancellare definitivamente uno sbaglio, un brutto scherzo fatto da persone non definibili tali. Ciò vale inoltre per far valere i prori diritti sul furto di una proprietà intellettuale.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Sembra una cosa noiosissima. Ma in questa epoca dove tutti condividono ogni aspetto della propria vita sui social è un tema che tocca chiunque. A mio avviso fareste bene a leggere le prossime righe.

Cos’è la Digital Millennium Copyright Act

Il Digital Millennium è una legge statunitense approvata nel 1988 che serviva a modernizzare la legge sul diritto d’autore su Internet. Il DMCA è formato da tante parti e regolamenta ogni aspetto sul copyright. Personalmente ritengo che quelle che riguardano il web oggi siano quelle più utili per tutti.

Non è raro sentire di ragazzi che si suicidano per un video imbarazzante che dei loro amici hanno messo in rete. Il problema è che quando un video, un’ immagine o più in generale un file, comincia a circolare in rete la diffusione è incontrollabile. Diventa virale dando vita al famoso cyberbullismo.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Ora tralasciando la parte etica di chi fa cose del genere, cerchiamo invece di capire come evitare che questo file continui ad esistere in rete per sempre.

Il DMCA è l’arma per difendeci su internet

il Safe Harbor

Si traduce in “porto sicuro” ed è davvero così. E’ quello che serve quando le cose vanno male e non vedi una via d’uscita perchè un mare di persone possono vedere un sex tape girato a tua insaputa. Oppure una foto estremamente imbarazzante o un video di bullismo ai danni di un ragazzo o ragazza. Ecco che un porto sicuro può darti la speranza che tutto ciò finisca.

La prima cosa da fare è denunciare alla polizia postale l’accaduto. Esisite una sezione dedicata a queste problematiche. La polizia, in collaborazione con agenzie di avvocati che sono specializzati su questo argomento, avviano una pratica chiamata “avviso di rimozione DMCA”.

Come avviene la rimozione

Questo avviso non è altro che una notifica ufficiale a un provider di servizi che identifica che il contenuto ospitato da un servizio viola i diritti d’autore. Si fa riferimento principalemente ad una legge degli USA perchè la maggior parte dei provider utilizzati per i social, le app o i servizi di IA degli smart speaker più utilizzati risiedono proprio li.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Ecco perchè una notifica di rimozione DMCA è efficace. I provider sono incentivati a rimuovere il più velocemente possibile i contenuti che violano il diritto d’autore. Ovviamente non lo fanno perchè sono buoni. Lo fanno perchè se non eliminano velocemente tali contenuti, possono essere responsabili per danni monetari se citati in tribunale.

Come anticipato la DMCA è una legge statunitense. Aimè i fornitori di servizi online di altri paesi non sono tenuti a rispettare gli avvisi di rimozione. Ma a oggi nessun provider si è rifiutato di farlo. A pensarci bene se non sono coinvolte società da milioni di dollari a loro non conviene rischiare una causa legale.

DMCA è l’arma perfetta contro il cyberbullismo

Cosa ne penso

Questa legge ha rivoluzionato il web. Internet può essere un posto meraviglioso ma putroppo non tutti lo usano con buone finalità. Il maggior motivo per cui ho voluto scrivere questo articolo è la tutela dei più giovani. Sono stanco di sentire e leggere di ragazzi che si tolgono la vita a causa di un video.

Putroppo si usa in modo poco appropriato lo strumento social. Non ci si rende conto quanto male può fare diffondere contenuti di bullismo. Perchè oltre a far male al diretto interessato, crea un circolo vizioso nelle menti di altri ragazzi.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Incominciano a pensare che sia lecito sbeffeggiarre altre persone e vantarsene in rete.

Sappiamo cosa vuol dire essere adolescenti. E sappiamo quanto crudeli possono essere. Ma se chi subisce queste angherie sa di avere un arma da giocarsi, penso che non ci sarebbero più episodi di autolesionismo. Saprebbero di potersi tutelare, saprebbero a chi chiedere aiuto.

Advertisement. Scroll to continue reading.
Written By

Da oltre dieci anni mi occupo di editoria. Quando scrivo perdo la percezione del tempo, esattamente come quando viaggio.

Comments

You May Also Like

Cybersecurity

Metamorfo è il nuovo malware scoperto da Bitdefender che ha colpito l settore bancario. La diffusione è avvenuta tramite documenti Office manipolati e distribuiti via email. Il...

Cloud

Binance Cloud è il nuovo servizio di scambio di cryptovalute lanciato da Binance Holdings Ltd, una della più grandi piattaforme di trading di cryptovalute...

Cybersecurity

Se utilizzate il servizio di posta elettronica Horde regolarmente, tenete gli occhi aperti. Stando ad alcune ricerche condotte da Numan Ozdemir, il sistema soffrirebbe di...

Cybersecurity

Come svelato da ANSA, durante la conferenza Cybertech Europe 2019 si è parlato anche dell’internet delle cose. Ma non in modo superficiale. In questa occasione, è...

Advertisement