Connect with us

Hi, what are you looking for?

Economia

Bonus 110% per la riqualificazione della propria casa

Bonus 110%

Il Bonus 110% previsto nel nuovo Decreto Rilancio permetterà di ristrutturare la propria casa praticamente gratis.

Forse ci siamo. Il Bonus 110% sta arrivando.

È forse una delle parti più attese del nuovo Decreto Rilancio che sarà attivo dal 1 Luglio. Già mi immagino chi aveva intenzione di ristrutturare casa pronto ai blocchi di partenza per contattare le varie imprese edili.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Ma è anche comprensibile. Questo Decreto teoricamente prevede di poter migliorare la classe energetica del proprio immobile praticamente gratis. Anzi, la percentuale del 110% fa pensare quasi che il Governo italiano ti paghi per ristrutturare casa.

Ma visto e considerato che di questo Bonus 110% se n’è parlato poco o nulla, ho pensato che fosse necessario fare chiarezza su questa possibilità. Purtroppo come spesso succede le reali possibilità di risparmiare vengono sempre poco pubblicizzate.

Cerchiamo allora di capire cosa prevede questo Bonus 110%

Advertisement. Scroll to continue reading.
Il Bonus 110% permetterà di riqualificare tutti i tipi di immobili

Superbonus, vieni a me

Si tratta in poche parole di poter ottenere un risparmio fiscale del 110% sulle spesa sostenute, per la realizzazione di interventi volti a migliorare la classe energetica di un edificio. Di qualunque edificio.

Questo  Superbonus, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 20 Maggio nel Decreto Rilancio. L’ecobonus vale sia per la ristrutturazione sia per il miglioramento delle caratteristiche antisismiche dell’immobile.

Si potrà sfruttare per un anno e mezzo, per tutti i lavori progettati e realizzati a partire dall’1 luglio e fino al 31 dicembre 2021, anche se probabilmente verrà prolungato fino alla fine del 2022.

Il risparmio fiscale è del 110% sulla spesa sostenuta da detrarre da Irpef e Ires in quote annuali per i prossimi 5 anni. Gli interventi possibili non valgono solo per gli appartamenti ma anche per i condomini, oltre che per le soluzioni abitative singole.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Detta così non è per niente male. Sicuramente un Decreto come questo darà un bell’impulso a tutte le attività edili del paese e consentirà ai proprietari di immobili di rinnovare le strutture andando poi a contribuire al miglioramento climatico.

SI prendono insomma capre e cavoli.

Tutti avranno la possibilità di migliorare la propria casa installando sistemi eco efficienti.

Come fare per ottenere il Bonus 110%

Ok, tante belle parole, ma come fare per poter usufruire di questo bonus?

Per accedere all’Ecobonus i lavori devono essere conformi quello che è previsto dai decreti ministeriali. Per conformi si intende che devono rispettare determinati limiti di emissioni, di fattori di dispersione e installare impianti energetici approvati dalla commissione per il risparmio energetico.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Devi fare solo ciò che è previsto nel Decreto, non puoi improvvisare.

Bisogna innanzitutto presentare il progetto al proprio Comune per l’attestazione di conformità prima dell’inizio dei lavori ottenendo così l’autorizzazione per l’inizio lavori. Una volta ottenuto il via libera allora puoi impugnare martello e scalpello.

Attenzione però, i lavori da effettuare devono garantire obbligatoriamente un miglioramento della classe energetica che viene certificata con l’Ape, ovvero l’attestato di prestazione energetica che deve essere redatta da un tecnico qualificato. 

Advertisement. Scroll to continue reading.

Il miglioramento della classe energetica deve essere sostanziale. Deve consentire di migliorare di almeno due classi la pagella energetica dell’edificio. Va da se che se l’immobile è già in classe A questa clausola non conta, e nemmeno per i palazzi storici.

Non pensate di fare i furbetti. Perché sarebbero dolori.

Se la documentazione non è in regola o peggio ancora non veritiera si rischia una multa per da 2mila a 15mila euro, la perdita del bonus fino ad arrivare a sanzioni penali.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Sono previsti infatti controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate una volta presentate le varie spese per verificare potenziali irregolarità delle spese.

Il miglioramento energetico dovrà essere di almeno 2 classi

Cosa ne penso

Questo bonus potrebbe davvero far bene all’economia del paese e dei cittadini. L’impulso all’edilizia coinvolge molti settori che ruotano intorno a questo settore. Finalmente il Governo si è reso conto che le agevolazioni fiscali permettono all’economia di girare molto più velocemente rispetto al normale.

Peccato che ci sia voluta una pandemia per farglielo capire. Un paese che muove soldi è un pese che rafforza il proprio benessere economico. E se c’è benessere economico il paese diventa più credibile nell’economia mondiale.

Basti pensare all’economia dei periodi post Seconda Guerra Mondiale. L’edilizia ha permesso di creare posti di lavoro e creare un benessere generale davvero importante.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Speriamo solamente che le persone non approfittino di queste opportunità per i propri interessi personali. Purtroppo il rischio c’è. Bisogna tener presente che tutti possiamo avere più soldi in tasca senza necessariamente impedire ad altri di averli.

Anche perché, è davvero necessario riempirsi all’inverosimile le tasche a discapito di pochi?

Advertisement. Scroll to continue reading.

Written By

Da oltre dieci anni mi occupo di editoria. Quando scrivo perdo la percezione del tempo, esattamente come quando viaggio.

Comments

You May Also Like

Economia

Il taglio dell’IVA ipotizzato dal Presidente Conte al termine degli Stati Generali dell’economia servirebbe per far ripartire i consumi, ma i dubbi sono molti....

Economia

Sempre più aziende nel mondo stanno convertendo la propria produzione per realizzare mascherine e respiratori da utilizzare nella lotta al Coronavirus Resilienza. Un termine...

Advertisement