Connect with us

Hi, what are you looking for?

Innovazione

Audiolibri, la lettura si ascolta!

In una società che corre sempre più sul filo del bit, il mondo della scrittura non poteva farsi trovare impreparato. Infatti da qualche anno, ad affiancare la carta stampata tipica di testi di lettura figli della nostra storia, arriva l’audiolibro

Advertisement. Scroll to continue reading.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Diverse le opinioni a riguardo, ma andiamo per ordine. 

Advertisement. Scroll to continue reading.

L’audiolibro, come dice la parola stessa è la registrazione audio di un libro, letto da attori, da speakers, oppure da un motore di sintesi vocale ( tecnica utilizzata per la riproduzione artificiale della voce umana). 

Advertisement. Scroll to continue reading.

Nel nostro Paese e non solo, l’avvento di questa nuova forma di lettura, ha mandato in tilt numerosi lettori, che hanno percepito l’avanzamento dell’audiolibro, come minaccia per la storia letteraria e di sicuro ancora meno opportuno dell’ebook. 

Advertisement. Scroll to continue reading.

Il libro acustico, un nuovo mercato

Advertisement. Scroll to continue reading.

Negli Stati Uniti, l’ascesa di questi nuovi strumenti letterari, non ha suscitato paure e ansie tra gli addetti ai lavori anzi, alcuni scrittori, hanno colto subito l’occasione come una grande opportunità inserendo nel loro background, testi, esclusivamente, audio. Uno di questi è stato Jeffery Deaver, lo scrittore di “ Il collezionista di ossa”, per intenderci. 

Advertisement. Scroll to continue reading.

Advertisement. Scroll to continue reading.

L’universo del libro acustico, ha fruttato al mercato americano, milioni di euro. Gli appassionati, li scelgono alla pari della carta stampata, li considerano duttili e immediati. 

Advertisement. Scroll to continue reading.

In molti Paesi vige ancora un po’ di scetticismo a riguardo, sottovalutando il vantaggio di questo grande strumento. In contesti scolastici per esempio, potrebbe essere un grande supporto in materia di apprendimento degli allievi. L’adozione di audiolibri nelle scuole, infatti, potrebbe agevolare gli scolari con difficoltà nella lettura: ragazzi stranieri, ragazzi con problemi di dislessia ma anche tutti coloro che, almeno inizialmente, incontrano ostacoli nella decodifica e nella comprensione del testo.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Leggere o ascoltare?

Advertisement. Scroll to continue reading.

A questo punto la domanda nasce spontanea: “I libri meglio leggerli o ascoltarli?”. 

Advertisement. Scroll to continue reading.

Un quesito che ci accompagna in mondi inesplorati. Alcuni ricercatori, presso  l’Università della California, si sono cimentati in uno studio approfondito, che li ha traghettati verso una tesi che hanno così tradotto: a livello pratico non cambierebbe quasi nulla. «Le informazioni semantiche vengono elaborate in modo simile», aggiungendo: «Sapevamo che quando leggiamo o ascoltiamo una parola alcune regioni del nostro cervello si attivano in modo analogo, ma non ci aspettavamo che le due modalità stimolassero le stesse aree emozionali e cognitive», analisi pubblicata sul Journal of Neuroscience. 

Advertisement. Scroll to continue reading.

Lo studio ha coinvolto nove volontari, che hanno prima ascoltato alcune storie trasmesse dalla BBC, e poi ne hanno letto la trascrizione. L’attività cerebrale era praticamente identica in entrambi i casi: le parole, a seconda del loro significato, mettevano in azione diverse regioni del cervello. 

Advertisement. Scroll to continue reading.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Una ricerca successiva, ha campionato la capacità di comprensione di alcuni studenti, proponendo ad una parte di loro l’ascolto di  una registrazione di 22 minuti, all’altra la lettura della trascrizione. Sebbene i due gruppi avessero impiegato lo stesso tempo per assimilare il testo nelle due modalità, due giorni dopo la prova, il risultato è stato il seguente: il 41% tra gli ascoltatori non ha passato il test, contro solo il 19% tra i lettori.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Tuttavia quella degli audiobook, va considerata una grande innovazione nel mondo dei libri. La possibilità di avere un testo, un saggio, un romanzo o qualsiasi volume a portata di orecchio, offre l’opportunità di poter “leggere”, ogni volta che lo desideriamo. In macchina mentre guidiamo, alla fermata del bus, mentre cuciniamo, mentre stiriamo, mentre passeggiamo e non abbiamo voglia di disturbare i nostri occhi dopo una giornata al pc, pratico anche per chi data l’età, deve sforzarsi maggiormente per la lettura. Insomma l’audiolibro è la soluzione per tutti coloro che dicono di non avere il tempo di leggere.E se è vero che, come qualcuno ha detto, “un libro sogna”, la tecnologia è lo strumento attraverso cui, quel sogno può essere realizzato.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Advertisement. Scroll to continue reading.
Comments

You May Also Like

Tech

La paura nei confronti della tecnologia è un sentimento che si dilaga sempre di più. È stato accentuato con il lockdown. Molte persone si...

Tech

Ho imparato una cosa, parlare del 5G è pericoloso, molto pericoloso. Dopo aver pubblicato il mio podcast sulle bufale che ruotano intorno a questa...

Scienza

Ecco un argomento che da sempre infiamma il dibattito scientifico e non solo. Siamo davvero soli in questo universo? Proviamo ad analizzare insieme alcuni...

Tech

Ci sono molti modi per essere utili all’umanità. E sicuramente la stampante 3D è uno di questi modi. Il vero problema è che questo...

Advertisement