Connect with us

Hi, what are you looking for?

Mobile

Apple si unirà a Valve per creare un visore per la realtà aumentata?

A quanto pare sembra che Apple abbia intenzione di produrre un visore per la realtà aumentata in collaborazione con Valve. Indiscrezione nata da un recente articolo di DigiTimes disponibile solo a pagamento. Fortunatamente però, il tutto è stato riportato gratuitamente dal sito MacRumors.

Al momento Apple non ha ancora annunciato ufficialmente nulla, quindi si tratta solo di una voce. Nonostante ciò, è da tempo che si vocifera dell’esistenza di questo visore per la realtà aumentata. Un dispositivo che, stando ai piani della mela, diventerà un accessorio per gli iPhone e che funzionerà solo grazie alla CPU degli smartphone.

DigiTimes riporta però che Apple non sarà sola in questa avventura. A quanto pare collaborerà con Valve. Le due società però si occuperanno di aspetti diversi del visore. La prima svilupperà il software e l’interfaccia utente, mentre la seconda penserà al design del dispositivo. Infine, Quanta Computer e Pegatron si occuperanno invece di produrre ed assemblare il tutto.

Advertisement. Scroll to continue reading.
I Google Glass

Il visore della realtà virtuale di Apple a quanto pare debutterà durante il prossimo anno. Si tratta però di una data non così certa. Stando ad alcune fonti infatti, in base a come si svilupperà il progetto, la società potrebbe decidere di rinviare il lancio. In sintesi, in caso di problematiche, sia a livello software che hardware, è probabile che il dispositivo non uscirà nel 2020.

Forse si tratta di una precauzione eccessiva, ma Apple fa bene a comportarsi così, sempre se tutto si rivelasse veritiero. Se la società dovesse davvero svelare un visore per la realtà aumentata, entrerebbe praticamente in un settore dove c’è una carenza di big player. Certo, c’è Google con i suoi Glass, ma questi sono dedicati al mondo del lavoro. Quindi, almeno virtualmente, la mela non ha nessun concorrente.

Ma questo è un motivo in più per andarci cauti. Apple ha tutto l’interesse per evitare di fare la fine di big G, che fu costretta rivedere i suoi piani sui Google Glass. E, se dovesse riuscire a lanciare un prodotto di successo, vista l’assenza di avversari di spicco potrebbe generare un ottimo guadagno da un visore per la realtà aumentata. Certo, ci sono anche le HoloLens di Microsoft, ma queste non funzionano con gli smartphone.

Le HoloLens di Microsoft

Ed è proprio questo il punto principale. Apple potrebbe dare vita al primo visore per la realtà virtuale per smartphone. Peccato che, se questo sogno dovesse diventare una realtà, sarebbe dedicato solo ai possessori di un’iPhone. Ma è pur sempre un inizio. Inoltre, bisogna sottolineare che le HoloLens di Microsoft sono dedicate al mondo del business, come i Google Glass.

Quindi si tratta comunque di due prodotti dedicati a mercati differenti. Quindi Apple potrebbe essere la prima a creare un visore per la realtà aumentata che si possa utilizzare nella vita di tutti i giorni. E non è da escludere che un eventuale successo possa spingere Google ad effettuare un progetto simile per dispositivi Android.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Per scoprire se davvero Apple sarà in grado di fare questa rivoluzione bisognerà aspettare. Tutte queste voci sembrano praticamene confermare l’esistenza del visore per la realtà aumentata ma, senza un’annuncio ufficiale, il tutto resta solo una voce e nulla più. Un’ipotesi che potrebbe avere però dei risvolti monto interessanti per il futuro.

Written By

Comments

You May Also Like

Tech

AWorld nasce da una statup di italiani che sicuramente hanno voluto fare qualcosa per il pianeta in cui vivono. Alessandro Armillotta, Marco Armellino e...

Mobile

iPhone SE è l’ultimo dispositivo di casa Apple che mira agli user che fino ad oggi non potevano permettersi un’iPhone. Vorrei ma non posso....

Tech

Tuned è la nuova app realizzata da Facebook per chi è già innamorato e vuole avere un contenitore di ricordi. È arrivata la primavera....

Protagonisti

Jim Keller è l’ingegnere che nella sua lunga carriera ha risollevato le sorti di diverse aziende grazie alle sue grandi capacità visionarie. Quando vedo...

Advertisement