Connect with us

Hi, what are you looking for?

Mobile

Android ed iOS: le maggiori differenze tra i due sistemi operativi

Dalla nascita degli smartphone si è sempre sentita molto la rivalità tra dispositivi Android e quelli a marchio Apple. Una miccia che viene sempre accesa principalmente dagli utenti di questi sistemi operativi, che ne preferiscono uno al posto dell’altro. Soprattutto dopo un lungo utilizzo di uno dei due dispositivi, anche perché spesso si finisce per abituarsi.

Ma l’articolo di oggi non è un semplice Android contro iOS, ma più in generale, andremo a scoprire quali siano le principali differenze tra questi due sistemi operativi. Anche perché sono questi dettagli, di solito, a far propendere verso un dispositivo invece che un altro. E forse proprio il primo punto che andremo ad analizzare è quello più noto o, comunque, quello che spesso fa guadagnare punti ad Android.

Stiamo parlando del fatto che il sistema operativo di Google è più aperto. Un elemento che apre le porte a diverse possibilità che difficilmente si possono avere su iOS. Per l’utente medio diventa più facile condividere un file con altri o caricarlo sul PC, per esempio. Per gli smanettoni invece, su Android possono invece divertirsi caricando versioni diverse e modificate dell’OS.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Su dispositivi iOS la condivisione può avvenire solo su smartphone e PC Apple. Questo ha effetti anche sul lato del backup dei file. Su Android è tutto più facile, mentre con gli smartphone della mela, sarete costretti ad utilizzare o iTunes oppure iCloud. In generale quindi su iOS l’utente ha una libertà d’azione inferiore. Basti pensare che sul sistema operativo di Google possiamo anche mettere le mani su diversi app store.

Ma ciò ci porta al secondo punto, che questa volta è a favore della mela. Essendo un sistema chiuso, quello di iOS è anche più sicuro. E quasi mai si sente parlare di bug o problemi che possano mettere a rischio le difese di Apple. Certo, anche i dispositivi Android ormai sono abbastanza sicuri, ma su questi è più facile beccare qualche malware o virus.

Anche sul lato dei file manager Google è in vantaggio. Certo, da diverso tempo anche i sistemi iOS ne mettono a disposizione uno di standard. Ma su Android, oltre ad essere già presente un’app dedicata, ne potete anche trovare altre nello store. In questo modo avrete accesso alla soluzione migliore per gestire i vostri file.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Ma su un elemento importante del sistema operativo, Apple sembra cavarsela meglio. Stiamo parlando degli aggiornamenti. Android è un sistema usato da molti produttori e presente su un gran numero di dispositivi. Ciò significa che non è sicuro che una certa versione possa vedere la luce su uno smartphone preciso.

Ciò significa che, per esempio, se volete mettere le mani su una futura versione di Android, sarete anche costretti ad acquistare un nuovo smartphone. Su iOS la situazione è diversa, Apple supporta per un periodo maggiore i suoi device, che possono contare sempre sull’ultima versione del sistema operativo.

Per gli utenti meno attenti, la mela sottolinea anche se il vostro dispositivo è in grado di supportare la nuova versione in arrivo. In questo modo potrete evitare complicazioni e rallentamenti vari. Si tratta di un gradito occhio di riguardo verso il cliente.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Ma la stessa cosa non si può dire per il supporto alle periferiche. Android supporta qualsiasi tipo di collegamento USB standard. Ciò significa che è più facile trovare degli accessori da poter collegare con il proprio smartphone senza troppi problemi. Situazione diversa per gli iPhone, che dispone di una porta proprietaria.

Quindi sarete costretti ad acquistare esclusivamente delle periferiche che supportano questa porta. Insomma, alla fine della fiera penso che sia difficile trovare un vincitore in questa battaglia. Anche perché entrambi i sistemi operativi offrono punti di forza diversi, probabilmente pensati proprio per soddisfare dei clienti diversi.

Advertisement. Scroll to continue reading.
Written By

Comments

You May Also Like

Tech

AWorld nasce da una statup di italiani che sicuramente hanno voluto fare qualcosa per il pianeta in cui vivono. Alessandro Armillotta, Marco Armellino e...

Tech

“La dismorfia è una condizione psicologica per cui i pazienti si fissano su una caratteristica, o su più caratteristiche, del proprio aspetto esteriore notando...

IoT

Internet of Things è un termine che viene utilizzato moltissimo in questi anni per descrivere funzioni degli oggetti grazie allo scambio dati, ma sappiamo...

Mobile

Samsung vorrebbe inserire degli annunci pubblicitari nella schermata di sblocco degli smartphone per abbassare i prezzi degli smartphone. Si sa, la pubblicità è l’anima...

Advertisement