Connect with us

Hi, what are you looking for?

Innovazione

Amazon, una nuova scommessa

Notizie innovative dal fronte Amazon. La Internet Company più grande al mondo ha manifestato recentemente un nuovo desiderio, una nuova scommessa tutta green, quella delle spedizioni con furgoni elettrici.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Gli esordi

Amazon nasce nel 1994 grazie a Jeff Bezos, ignaro di quello che sarebbe stato lo sviluppo di questa azienda, che lo avrebbe condotto sul podio più alto degli uomini più ricchi al mondo. 

In principio fu un garage la prima sede in cui venne creata la prima insegna Amazon.com, una tabella in plastica e la scritta con bomboletta a spray di colore blu. L’evoluzione del logo si avrà qualche anno dopo, anche se il significato del simbolo non è mai stato chiarito e tanto bastava. Ad oggi quello che si sa è che il nome Amazon fu scelto perché iniziava con la lettera A e per il pioniere di questo titano, sarebbe stato utile nella ricerca, perché sarebbe apparso al primo posto dei vari cataloghi di ricerca. 

Advertisement. Scroll to continue reading.

Off-limits

Bezos investì circa 300 mila dollari nel progetto di vendita di libri online, una libreria virtuale, in cui era possibile perdersi nel misterioso mondo dei libri, off-limits. Nonostante il disegno prevedesse un periodo di perdite, alcuni investitori decisero comunque di confidare in questa idea innovativa. 

Nel 1998 divenne l’e-Commerce più grande a livello mondiale.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Nel 2001 i primi risultati, quando la bolla delle dot-com scoppiò, tirando in fallimento molte aziende del settore, Amazon al contrario cresceva impetuosa. 

Oggi quotata in borsa e conosciuta in tutto l’universo conta 566 mila dipendenti, di cui almeno 5 mila in Italia. 

Nel 2009 propone il libro in formato elettronico grazie a Kindle. Successivamente attua una nuova formula di distribuzione, l’abbonamento Amazon-prime regalando all’ utente che lo sceglie, un servizio di consegna prioritario, a questa innovazione si aggiunge web service, servizi di cloud computing che permettono ad Amazon “raccolti” miliardari. Non vanno dimenticati i servizi, creati grazie all’intelligenza artificiale come Alexa e amazon echo che oggi spopolano tra grandi e piccini. 

Advertisement. Scroll to continue reading.

Nel 2017 Amazon acquisisce, per 14 miliardi di dollari Whole Foods Market  e poi Prime Video, Prime Music e il Prime day quello dell’occasione giusta per tutti gli utenti.

Amazon green 

Amazon ha dichiarato l’obiettivo a difesa dell’ambiente per un futuro sostenibile. Lo scopo finale è quello di ridurre le emissioni di carbonio, legate alle spedizioni dell’acquisto dei prodotti online. Non una semplice idea ma un progetto concreto, con l’accordo presentato qualche giorno fa insieme a Global Optimism al “The Climate Pledge”, in cui viene stimata la riduzione delle emissioni collegate alle loro attività,  entro il 2040. Dieci anni prima rispetto a quanto previsto dall’Accordo di Parigi, impegno che definisce un piano d’azione globale, inteso a rimettere il mondo sulla buona strada per evitare cambiamenti climatici pericolosi, limitando il riscaldamento globale ben al di sotto dei 2ºC.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Il fondatore di Amazon ha affermato: “Se una azienda con infrastruttura fisica come quella di Amazon-che consegna più di 10 miliardi di prodotti all’anno, può raggiungere gli obiettivi dell’Accordo di Parigi 10 anni in anticipo, allora qualsiasi azienda può farlo”. 

Prospettive elettrizzanti

Jeff Bezos ha serie intenzioni nel futuro green del colosso Amazon, è di qualche giorno fa la notizia dell’accordo con la società Rivian produttrice di veicoli elettrici a zero emissioni. Il gigante e-commerce ha di fatto commissionato all’azienda con sede a Plymouth, (con un investimento di 440 milioni di dollari), 100.000 mezzi che verranno utilizzati per la consegna degli ordini degli utenti “amazoniani”. La previsione è quella di partire già dal 2021, arrivare a mettere in circolo su strada circa 10.000 veicoli entro il 2022 e di portare a completamento l’obiettivo entro il 2030. 

Advertisement. Scroll to continue reading.

Inoltre ha deciso di investire circa 100 milioni di dollari a protezione delle foreste, con il progetto  “Right Now Climate Fund

Il CEO e fondatore di Amazon che non è certo uno sprovveduto, ha addirittura inaugurato un nuovo sito web dedicato alla sostenibilità, in cui è possibile trovare tutti gli impegni presi in materia green e seguire gli obiettivi in materia di sostenibilità di questo colosso geniale. 

Advertisement. Scroll to continue reading.

Il 2018 fotografa il Business Amazon, in forte crescita. I profitti  infatti sono andati oltre le aspettative degli investitori, raggiungendo rispettivamente 72,4 miliardi di dollari e 3,8 miliardi per quanto riguarda le vendite.

Come lo stesso Jeff ha dichiarato, se una azienda come quella di Amazon può raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione dell’ambiente con circa dieci anni di anticipo, tutti dovrebbero essere in grado di poterlo fare. 

Amazon ha appena iniziato ma siamo convinti che, ancora una volta la sua intuizione, darà vita a nuovi e grandi successi. 

Advertisement. Scroll to continue reading.

 

Advertisement. Scroll to continue reading.

Comments

You May Also Like

IoT

Grazie ad Amazon Echo per auto non dovrai più lasciare Alexa a casa ma potrai usarla anche mentre sei in macchina. Amazon Echo per...

Intelligenza Artificiale

Amazon sta per annunciare l’impiego di robo-taxi per le consegne dei prodotti grazie ai sistemi sviluppati da Zoox Robo-taxi benvenuti, corrieri addio. Questo è...

Tech

Le E-Bike potrebbero essere il mezzo di trasporto che il Governo vuole incentivare per gli spostamenti durante la fase 2 dell’emergenza Coronavirus. Le E-Bike...

Big Data

I nuovi processori Graviton 2 di AWS (Amazon Web Service) con architettura ARM (Advanced Risc Machine) permettono di avere una velocità di calcolo superiore...

Advertisement