Connect with us

Hi, what are you looking for?

Scienza

Alcol e droghe: i flagelli delle star

Come mai attori, cantanti, registi, scrittori e sportivi sono così propense a fare uso di alcol e droghe? In un mondo in cui è sempre più difficile mantenere il passo e risulta fondamentale non essere lasciati indietro, queste risultano le soluzioni “migliori”? Inoltre, purtroppo, la loro reperibilità risulta sempre più facile.

Una lunga e malsana storia d’amore

Sono centinaia le storie di personaggi famosi che, anche fin dall’antichità, usavano e abusavano di sostanze. Si dice che ad esempio Alessandro Magno fosse un alcolista e che cercasse nell’alcol uno sfogo per i pressanti impegni di guerra.
Spesso per le star l’alcol serve per accompagnare il consumo di varie droghe, nonostante i suoi effetti, molto dannosi sul lungo periodo, vengano sottovalutati rispetto a quelli causati da droghe pesanti come, ad esempio, eroina e cocaina.
Come mai però molte star presentano la predisposizione a fare uso di alcol e droghe?

Infanzie difficili

Nella maggior parte dei casi, i personaggi famosi hanno vissuto condizioni difficili durante l’infanzia e molte volte hanno iniziato a usare con sregolatezza alcol e droghe già prima di diventare molto famosi. Uno dei motivi che potrebbe spingere il consumo di stupefacenti e bevande alcoliche è che tali sostanze causano sensazioni di euforia e benessere, seppure artificiali e destinate a terminare sempre prima il loro “effetto benefico”.
Spesso sono proprio il dolore e le difficoltà ad essere di grande ispirazione per gli artisti e molte sono le storie di giovani promesse che però, a causa di una vita già troppo sregolata, hanno buttato al vento una promettente carriera.

L’Olimpo

Una volta raggiunto l’apice del successo, alcol, droghe e fama sembrano andare terribilmente d’accordo. Ma perché assumere sostanze che ti facciano sentire fuori dal mondo dopo che hai lottato per raggiungere il tuo sogno? Perché rovinare tutto? Non c’è una risposta univoca. Sicuramente la grande disponibilità di denaro gioca un ruolo fondamentale. Altro fattore da considerare è che quando si raggiungono certi livelli di notorietà si frequentano locali e ambienti dove droghe e alcol sono molto facili da reperire. Spesso le star ammettono di aver provato droghe sotto insistenza di amici, colleghi di lavoro o partner durante le feste o i ritrovi.
Molte droghe danno euforia e sensazione di invincibilità ed è dunque facile che le star le assumano, ad esempio, prima di salire sul palco. Altre, invece, contribuiscono all’estraneazione del mondo. Insomma, esse sono a portata di mano per qualsiasi situazione e sempre pronte a fornire una soluzione.
Ipotizzando che una star non abbia intenzione di condurre una vita troppo sregolata, sarà comunque la sua professione a portarlo, molto spesso, a scivolare nell’uso e nell’abuso. Manager che propongono contratti di lavoro, feste, incontri e tutti offrono da bere. Questo può durare per giorni e anni. E’ dunque molto facile che una star diventi alcolista anche senza accorgersene.
Spesso riescono a rendersene conto e a tentare di uscire dal vortice, ma spesso vengono inghiottiti dalla “ricaduta”.

Advertisement. Scroll to continue reading.

La rovina

Che sia dunque per provare, per estraniarsi o per causa di forza maggiore, le storie di star rovinate sono davvero tantissime.
Quando sei sul tetto del mondo ti senti invincibile e tutto si può avere così facilmente è davvero facile scivolare. Molte star abusano anche di farmaci, convinti che questi li aiutino a combattere mali inesistenti. Spesso tutto comincia come una sfida per poi trasformarsi tragicamente nella fine, spesso prematura, di molti talenti.
Quello che era iniziato come un consumo occasionale, un passatempo, un “ricostituente” diventa prigione. Molto spesso sono proprio queste dipendenza a scrivere la parola “fine”.
Quando si comincia a fare uso di alcol e droghe, si crea un legame molto difficile da spezzare e che comunque può tornare indissolubile molto facilmente anche a distanza di anni.

Una triste ricorrenza

Alcol e droghe, quindi, spesso sono alla base dell’estro artistico di una persona, ma si trasformano con una velocità incredibile in tunnel oscuri. Sono presenti quando un artista non è famoso e servono a consolarlo, sono presenti quando un artista diventa popolare e lo aiutano a sopportare la fatica e spesso sono presenti anche alla loro morte.
Quando qualcuno comincia a diventare famoso è consapevole del rischio, causato anche dagli ambienti di lavoro e dalle persone frequentate. Eppure se un così alto numero di star, del passato e di oggi, sono cadute e cadono tutt’ora vittime di queste sostanze un motivo ci sarà. Perché questo autolesionismo?
Alcol e droghe contribuiscono anche a rendere enigmatico e misterioso un personaggio e spesso sono parte così integrante del loro essere da permettere loro di mostrare aspetti che altrimenti rimarrebbero nascosti. Questi legami, spesso mortali, sono quindi destinati a rimanere? Si può diventare famosi ed essere felici senza ricorrere a sostanze? Si può vivere serenamente il proprio successo senza rovinarsi?

Advertisement. Scroll to continue reading.

Classe 1997. Laureanda in lettere moderne e contemporanee all'Università di Torino. Articolista. Appassionata di musica, scrittura, cinema, pittura, letteratura e scienza. "Tutte le cose sono belle in sé, e più belle ancora diventano quando l'uomo le apprende. La conoscenza é vita con le ali" (Khalil Gibran).

Comments

You May Also Like

Ambiente

Il mondo, per diversi motivi, sta cambiando. Ed è anche colpa nostra. Guerre, incendi dolosi, rivoluzioni, disastri climatici, la pandemia…Che cosa possiamo fare? Forse...

Innovazione

In occasione del 25 novembre, giornata contro la violenza sulle donne, chiudiamo la nostra settimana con un articolo dedicato ad alcune figure femminili che...

Scienza

Dopo le figure di Nazca, ecco un altro mistero curioso: quello dei Moai dell’isola di Pasqua. Dopo le figure di Nazca, ecco un altro...

Innovazione

E se vi dicessi che alcune persone spendono milioni di dollari per farsi ibernare? La crionica sembra una nuova frontiera del futuro e le...

Advertisement